Il capo della ABB afferma che la direttiva UE sul riciclaggio di denaro è inattuabile

854
July 21st, 2013
Indietro Il capo della ABB afferma che la direttiva UE sul riciclaggio di denaro è inattuabile

Una valutazione della nuove misure antiriciclaggio proposte dalla Commissione europea (UE) è arrivata questa settimana dal direttore generale dell'Associazione dei Bookmakers inglesi (ABB) Dirk Vennix che ha detto esse che non sono sostenibili.

Questo poiché la quarta direttiva sul riciclaggio di denaro richiederebbe ai bookmakers la scansione di passaporti dei clienti e la registrazione dei loro dati personali per ogni singola transazione oltre Euro 2000 o GBP 1.700, con l'obbligo che queste informazioni siano messe a disposizione per un periodo di cinque anni, e dal momento che i bookmakers avrebbero anche la necessità di installare dei sistemi di card per ogni giocatore per monitorare le scommesse piazzate in altri rami della stessa catena, Vennix ha notato che questo costerebbe alle strutture relative alle scommesse fino a GBP 100 milioni in attrezzature di installazione e costi di archiviazione.

Ha opinato: "Questa è una proposta ridicola - semplicemente non hanno riflettuto bene su di essa. E' impraticabile, inutile e sproporzionata", aggiungendo che le misure potrebbero causare ulteriore caos in una giornata intensa in quanto gli scommettitori piazzano le scommesse due minuti prima dell'inizio della una gara e avrebbero dovuto essere messi così in attesa, mentre il bookmaker effettua la scansione di un passaporto, chiede le domande pertinenti e a questo si aggiunge il punter che cerca di piazzare una scommessa di 1.700 GBP mentre effettua la registrazione del cliente.

"Il numero di persone che scommettono a questi livelli è davvero molto piccolo e pochissime persone cercano di riciclare il denaro attraverso le scommesse nei negozi in ogni caso.

"L'anno scorso abbiamo avuto 250 richieste da parte della polizia che indaga sulle operazioni sospette, su 1,5 miliardi di transazioni che hanno avuto luogo. E vi sono stati solo 89 su 230.000 casi di riciclaggio nel Regno Unito relative alla LBO. Questo è un numero esiguo.

"LBO è composto da imprese responsabili, soggette alla legislazione nazionale per impedire il riciclaggio di denaro, e non vi è assolutamente alcuna prova che suggerisce che il riciclaggio di denaro sia un problema per il Regno Unito derivante dagli operatori di scommesse", ha concluso.

La proposta dell'UE è prevista per essere approvata all'inizio del 2014, a seguito della quale gli Stati membri sarebbero tenuti a metterla in vigore entro due anni.

Torna agli articoli
Play now at trusted Bovada Casino

Cerca

Risultati della Ricerca

Seleziona la lingua

Italiano Italiano

Non mostrarlo nuovamente

Condividi su Facebook

Condividi su Twitter

Condividi