Restrizione per gli italiani sui casino.com

378
Visite
5
risposte
Ultimo messaggio fatto 5 anni fa fa da leistat28
Casinista932
  • Iniziato da
  • Casinista932
  • Italy Hero Member 823
  • attività più recente 7 giorni fa

I lettori di questo argomento di discussione hanno anche letto:

  • Ciao :) Era un bel po' che non passavo da queste parti e mi dispiace non vedere nuove discussioni aperte. In questo ultimo periodo molto è cambiato nel mondo del gioco e ci sarebbero...

    LEGGI

    Facciamo l'appello?

    2 35
    9 giorni fa

Per favore oppure registrazione per pubblicare o commentare.

  • Buona domenica a tutti! :)

    Apro una discussione su una situazione, secondo me, assurda che ho notato da tempo.

    Come tutti sapete molte società di gambling online estere non accettano più gli italiani come clienti perchè non sono in possesso di una licenza AAMS.

    Quando ci colleghiamo su un sito estero appare la scritta del tipo "ti colleghi da un paese con restrizioni, da cui non è possibile iscriverti". In realtà il gioco d'azzardo nel notro paese è perfettamente legale. Purtroppo l'Italia ha alzato dei muri per proteggere il mercato interno ed assicurasi le entrate fiscali sul gioco...tutte le altre motivazioni che vengono sbandierate, inclusa quella della tutela del cittadino e dell'ordine pubblico, sono solo scuse.

    Nel corso degli anni siamo venuti a conoscenza che molte licenze sono state assegnate a soggetti che con la legge hanno poco a che fare.

    Fatta questa premessa...

    Io posso anche capire che i casino esteri decidano di non accettare gli italiani perchè non vogliono aver grane col nostro governo.

    Ma cosa dire di quelli che hanno lasciato le porte aperte ma che impediscono di utilizzare alcuni software provider?

    Ad esempio, sui casino.com,  non è possibile utilizzare il sofware Playtech, quello Microgaming e, ultimamente, anche il Netent, GameOs, IGT, NextGen, Thunderkick etc etc...

    Non capisco questa assurdità...

    Quei software che sono accessibilissimi dalle nostre piattaforme AAMS perchè vengono oscurati se giochiamo su un .com! -_-

    Poi c'e' la particolarità di un casino estero, di cui non farò il nome, che a volte nasconde i giochi della Netent, altre volte no.

    Nei loro termini è scritto che i giochi della Netent non vengono offerti a giocatori di varie nazionalità, inclusi gli italiani.

    E se qualcuno non leggesse i termini e vincesse il jackpot su Hall of Gods...cosa succederebbe?

    Cosa pensate di queste situazioni...

  • angry che mi fanno letteralmente inc.......re frownfrown ecco cosa ne penso , pero' lo sai cosa ho scoperto io ????

    Che per assurdo se si usano dei softwer cambio IP , puoi giocare con tutte le slot che vuoi ed il casino non dice niente .

    Io uso privisylink  completamente gratuito e ben funzionante . 

    Se apri le slot della microgaming esempio o quella che vuoi oscurata magicamente la apri e ci giochi.

    Io in chat lo veci notare e mi dissero che cosi potevo farlo .

    winkquindi su questo problema risolto , ma non so' se in caso di vincita ti paghino huhpoiche' non ho incassato .

  • Può darsi che la maggior parte dei casinò esteri che non accettano italiani hanno una licenza molto più debole delle altre o che ci siano degli accordi top secret tra i vari paesi ma gli scenari possibili sono infiniti.

    In passato in diversi casinò alcuni dei quali diventati poi Aams si poteva giocare tranquillamente oscurando la connessione con i dns di google e si poteva anche prelevare in caso di vincita. Ora invece i controlli sono evidentemente maggiori e secondo me ma posso anche sbagliarmi ciò non avviene solo in Italia perché dubito che altre nazioni non impongano delle tassazioni ai giocatori.

  • A livello di tassazione il casinò senza licenza AAMS scarica tutte le responsabilità sul giocatore che è tenuto, dove ci sono le condizioni, a corrispondere allo stato parte delle sue vincite.

    Nei termini e condizioni di tutti i casino è scritto ben chiaro che le tasse le deve pagare il giocatore nel paese di residenza.

    Penso che valga la stessa cosa quando si opera sul forex o sui cfd attraverso broker stranieri.

    Tornando al discorso originale...

    L'utilizzo di anonimizzatori, proxy e altro può determinare l'esclusione da un casinò e anche se non se ne accorgono nel momento in cui si dovesse vincere su una slot "proibita" bisognerebbe accettare il rischio di non vedersi pagati.

    Io ho scritto a vari casinò italiani per avere le slot con i mega jackpot della Netent anche qui da noi e spero che qualcuno le proponga...prima o poi :)

  • Se si utilizzano proxy o programmi per forzare gli ip oggi è molto probabile che un casinò non paghi le vincite al massimo prima di iscriversi bisognerebbe chiedere al supporto.

    Per quanto riguarda le slots a jackpot spero come te che i casinò italiani ne aggiungeranno altre come anche quelle della Microgaming.

Feedback dei Membri

Inserisci il tuo commento.

attività lcb nelle ultime 24 ore

Messaggi più Visti del Forum

Casinista932<
Casinista932 Italy 9 giorni fa
2

Ciao :) Era un bel po' che non passavo da queste parti e mi dispiace non vedere nuove discussioni aperte. In questo ultimo periodo molto è cambiato nel mondo del gioco e ci sarebbero...
Facciamo l'appello?